Anche per i nuovissimi top di gamma del colosso sud coreano Samsung, Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra, sono arrivati i primi aggiornamenti in seguito al lancio.

Gli aggiornamenti in questione contengono anche le patch di sicurezza del mese di settembre 2020, contrassegnate dal codice N98XFXXS1ATH9. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Samsung Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra ricevono le patch di sicurezza di settembre 2020

L’aggiornamento in questione sta iniziando ad arrivare tramite rilascio OTA a partire dalla Germania e dalla penisola iberica. Secondo le ultime indiscrezioni non sembrerebbero esserci dei contenuti aggiuntivi oltre alle patch di settembre. Se avete da poco acquistato uno dei due dispositivi non vi resta che tenere d’occhio gli aggiornamenti software nelle impostazioni di sistema.

L’aggiornamento dovrebbe arrivare a breve anche in Italia, a meno che non ci siano intoppi nei prossimi giorni. Vi ricordiamo anche che questo è solo il primo di una lunga serie di aggiornamenti che coinvolgerà i dispositivi menzionati. Le promesse del produttore coreano infatti parlano chiaro: aggiornamenti garantiti per tre generazioni di Android.

I nuovi Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra montano rispettivamente un processore Exynos 990 con 8 GB di memoria RAM e 256 GB di memoria interna e sempre un Exynos 990 ma questa volta con 12 GB di memoria RAM e 256 o 512 GB di memoria interna, entrambi espandibili tramite una MicroSD. Il primo è attualmente in vendita su Amazon al prezzo scontato di 950 euro, il modello Ultra lo potete trovare, sempre sulla piattaforma guidata da Jeff Bezos, ad un prezzo di 1199 euro. Non vi resta che dare un’occhiata.