cartelle esattoriali equitalia fiscoMentre aspettiamo con trepidazione il momento in cui lo Stato deciderà di abolire il bollo auto annunciamo una notizia che provoca rabbia. Chi ha deciso di non pagare le cartelle Equitalia ottiene una pacca sulla spalla dopo le richieste di pagamento per gli interessi di mora che spesso hanno raddoppiato il valore delle tasse. Molti decidono di pagare nei tempi e nei modi stabiliti dall’autorità fiscale ma altri evitano le imposte. Stavolta l’hanno fatta franca con la pronta reazione di chi le tasse le ha pagate regolarmente.

L’ultima decisione è sicuramente discutibile ma tre le opposizioni c’è anche chi appoggia questa nuova filosofia legale scaturita dopo una recente sentenza della Corte di Cassazione. Ecco quali sono le ultime novità.

 

Addio debiti Equitalia: evasori salvano 1000 EURO dalle proprie tasche

Ciò che emerge dal resoconto della nuova Ordinanza n. 28072/2019 è la pace fiscale per coloro che negli ultimi anni hanno deciso di non estinguere i propri debiti. La reazione dei contribuenti è stata pronta e decisa. Anche Giuseppe Conte è voluto intervenire reputando tale decisione ingiusta dopo una sua dichiarazione in cui è stato possibile comprendere che:

“Ciò crea un precedente per eventuali future problematiche legate alla gestione dei capitali. Soprassedere sulla questione debiti consente l’incentivazione del reato. Tutto ciò attua un ammanco dei capitali dello Stato ed un precedente importante nella gestione della Pubblica Amministrazione”.

Non è dello stesso avviso Matteo Salvini che ha ben accolto la decisione sulla base del fatto che gli italiani stanno vivendo una profonda crisi economica. A quanto pare è necessario annullare ogni debito per poter ripartire. Voi siete concorsi al parere di Salvini? Spazio ai commenti.