smartphone-valore

Storicamente parlando, la storia degli smartphone inizia negli anni ’90. Il termine in questione arriva per la prima volta nel 1992 con il modello IBM Simon, commercializzato da BellSouth a partire dal 1993. Per un periodo tale definizione è stata dimenticata fino a quando, nel 1997 si fece strada il modello Ericsson GS 88. Nel 2007 poi venne lanciato il primo Apple con il modello iPhone e nel 2008 Htc prese piede il modello Htc G1.

Ericsson ad oggi possiede delle ottime recensioni ed alcuni modelli hanno addirittura un valore sopraelevato. Come questo esistono alcuni smartphone che vengono venduti a caro prezzo ai collezionisti più assidui. Vediamo insieme quali sono.

Smartphone: l’elenco dei modelli più costosi

Tra i modelli più costosi e ricercati nel mondo del collezionismo troviamo:

  • Nokia Mobira Senator ;
  • Nokia 900 Communicator;
  • Nokia E90 Communicator;
  • Nokia 8810;
  • Nokia 3310;
  • Ericsson T28;
  • Apple iPhone 2G;
  • Motorola RazrV3;
  • Motorola DynaTAC 8000x.

Per permettere il commercio dei telefoni sopra elencati sono nate col tempo delle aste in cui è possibile vendere e comprare tali dispositivi. Purtroppo però ci si può addentrare in collezionisti che non riconoscono il vero valore dello smartphone proposto, dunque è bene prestare attenzione al collezionista più valido per evitare di rimetterci di propria tasca. Inoltre può capitare di non essere riconosciuti per via dello stato di usura che potrebbe compromettere notevolmente la cifra di vendita dell’oggetto.

I dispositivi che hanno fatto la storia e che quindi conservano anni e anni d’evoluzione possono arrivare a delle cifre esorbitanti. Il loro valore, se tenuti in ottime condizioni, può variare dai 150 ai 1000 euro.