blank

Il colosso dello streaming Netflix ha recentemente lanciato all’interno del proprio catalogo ben 40 nuovi contenuti per dare il proprio sostegno a Black Live Matter.

La decisione è stata presa in seguito alle moltissime rivolte che sono susseguite dopo la morte di George Floyd negli Stati Uniti, uomo di colore ucciso da un poliziotto bianco. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Netflix lancia 40 nuovi contenuti per sostenere Black Live Matter

La piattaforma di streaming ha organizzato una serie, documentari e film di autori come Ava DuVernay, Spike Lee e Michelle Obama per sottolineare l’importanza del Black Lives Matter. Le rivolte e le manifestazioni legate al Black Lives Matter che si stanno svolgendo in queste settimane negli Stati Uniti sono state ampiamente sostenute dai media e dal mondo dello spettacolo americano e non solo.

Sono infatti state tantissime le piattaforme televisive che hanno dato negli ultimi giorni un grandissimo spazio alle notizie di cronaca ma anche a una riflessione approfondita sui temi legati al razzismo e alla discriminazione. In queste ore arriva l’annuncio di un’ulteriore iniziativa che arriva da Netflix, streaming già molto attivo nella diffusione delle opere di autori afroamericani. La piattaforma ha lanciato una raccolta di una quarantina di titoli fra film, documentari e serie tv che hanno l’obiettivo di sottolineare l’importanza del racconto delle esperienze e delle storie della comunità afroamericana da parte di autori di quella stessa comunità.

Ecco un estratto del comunicato ufficiale: “Quando diciamo Black Lives Matter, che le vite dei neri hanno importanza, intendiamo che anche lo storytelling black ha importanza. Consapevoli che il nostro impegno verso un cambiamento sistemico veritiero necessiterà di tempo, iniziamo dando evidenza a narrazioni potente e complesse riguardanti la black experience“. Non ci resta che dare un’occhiata sul catalogo della piattaforma per scovare nuovi titoli come Orange Is The New Black, Luke Cage e Pose.