sim-di-valore

Con le recenti inchieste mandate in onda dai famosi programmi televisivi Mediaset Striscia la Notizia e Le Iene, finalmente è stata fatta luce sullo scandalo Italiano delle schede SIM intestate ad ignoti e vendute su ebay da malintenzionati che non possiedono nessuna autorizzazione. I servizi televisivi hanno quindi fatto scattare un campanello di allarme in tutta Italia e, per risolvere quanto prima la questione, Mondomobileweb.it ha deciso intervenire. Dopo una lunga ricerca, quindi, si è arrivati alla conclusione che l’operatore telefonico maggiormente sfruttato per effettuare questo genere di truffa è Lycamobile. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Sim telefoniche intestate ad ignari: ecco la truffa più pericolosa di sempre

A quanto pare, quindi, negli ultimi mesi i truffatori sembrerebbero aver sorpassato ogni limite, iniziando quindi a vendere online schede SIM telefoniche intestate ad utenti ignari di tutto. In seguito allo scandalo mediatico esploso sul web, quindi, Lycamobile si è vista costretta a confermare quanto accaduto, ribadendo però che la colpa non è dell’operatore ma, bensì, di alcuni dipendenti dei Call Center molto scorretti.

Per evitare che quanto accaduto possa ricapitare in futuro, quindi, l’operatore virtuale appoggiato su rete mobile Vodafone ha deciso limitare il numero di utenze attivabili da una singola persona. Lycamobile ha inoltre attivato un servizio dedicato, disponibile anche per gli ex utenti, che permette di controllare in tempo reale il numero delle schede SIM attualmente intestate al proprio nominativo. La richiesta può essere inoltrata via mail, inviando un messaggio a cs@lycamobile.it, oppure contattando direttamente il servizio clienti ai numeri 40322, se si proviene da LycaMobile, oppure al 0645212322, se si proviene da un’altro gestore.