DVB T2 ItaliaPer chi ancora non lo sapesse il DVB T2 rappresenta lo standard più evoluto per la televisione Digitale Terrestre. Non c’è da stupirsi se molti canali RAI e Mediaset non si possono raggiungere da alcuni televisori. Il motivo per la mancata visualizzazione dei programmi si deve proprio ad un recente aggiornamento che si completerà tra qualche mese.

Chi cerca di accedere ai programmi con logo HD ottiene come riscontro la visualizzazione di uno sfondo nero. Alcuni italiani fortunati riescono a sentire solo audio ma nessun video. La situazione è preoccupante e man mano che i giorni passano sempre più network decidono di abbandonare l’attuale piattaforma per procedere all’alta definizione dei canali. Per arrivare in tempo al cambiamento dobbiamo verificare alcune situazioni e procedere come da copione.

 

DVB T2 rende invisibili i canali RAI e Mediaset più importanti: se non ti adegui sarà un weekend al buio

Il sistema Digital Video Broadcasting ci accompagna ormai da parecchi anni. Siamo passati dalla TV Analogica a quella Digitale avendo a disposizione un sempre maggiore numero di canali. Ora si richiede un ulteriore sforzo a vantaggio dell’innovazione televisiva che passa per il segnale DVB T2.

La nuova frontiera delle trasmissioni digital-TV richiede l’uso di decoder aggiornati o di televisori in grado di ricevere la linea di ultima generazione. L’intento è quello di diffondere l’alta definizione a tutte le emittenti nazionali e locali procedendo con un piano già definito che si completerà in Giugno 2022. La transizione è già in corso.

Per verificare che le nostre apparecchiature siano compatibili occorre consultare i canali prova che si trovano ai numeri 100 e 200 del menu canali del nostro televisore. Da qui possiamo ricevere esito negativo o positivo. Non un grosso problema per chi ha una Smart TV o un supporto non antecedente al Gennaio 2017. Una spesa aggiuntiva, invece, per chi già adotta un vecchio decoder o un televisore non HD.

In questi ultimi casi si mette in conto il costo del decoder DVB T2 necessario per ricevere Canale 5 HD, Italia 1 HD, RAI 1 HD e tutti gli altri canali più famosi in Italia. Lo Stato finanzia il passaggio dal Digitale Terrestre 1.0 alla versione 2.0 tramite bonus spesa da usare in negozio dietro presentazione dell’autocertificazione ISEEE. Per redditi inferiori a 20.000 euro si ottengono 50 euro per l’acquisto di un decoder Gratis completo di tutto. Si installa e si ricevono tutti i canali HD.