Poste Italiane truffa SMSPoste Italiane è partecipe di un nuovo capitolo de “Il genio della truffa. Chiaramente avrete capito che il noto gruppo postale italiano ha poco a che fare con la nuova manovra. Un gruppo di troll si prende gioco dei clienti propinando una falsa promozione. In regalo ci sarebbe un costoso smartphone.

La Polizia Postale ha diramato un allarme dopo aver scoperto il sito sospetto da cui riscattare (udite udite) un nuovissimo ed esclusivo iPhone 11 Pro, in assoluto il device più costoso del mondo Apple. Le autorità spiegano le dinamiche del raggiro con una nota ufficiale diffusa tramite la propria pagina su Facebook.

 

iPhone 11 Pro in regalo da Poste Italiane: la Polizia Postale smentisce

Una nota stampa rinvenuto all’interno della pagina “Una vita da Social” smentisce quanto divulgato tramite la nuova email. Si tratta di un phishing per il quale è stato detto che:

può sembrare veritiero questo post ma non lasciatevi ingannare, nessuno regala niente e questa è una delle tante truffe che sono presenti in questo momento sul web, non tentate la fortuna e non cadete in tentazione perché la truffa online non va mai in ferie, soprattutto in questo periodo“.

Venuta a conoscenza dell’accaduto, la società si è spesa per la creazione di un video in cui si indicano i principi base per individuare le truffe online. Non è certo una novità che sempre più truffatori sfruttino il buon nome della compagnia per frodare gli utenti. Spesso, causa accurata ricostruzione del sito Internet, è difficile riconoscere l’inganno.

Al riguardo si è espressa anche l’autorità di vigilanza e controllo della Polizia Postale che ha consigliato di:

 “prestare la massima attenzione ai tentativi di truffa che pervengono attraverso messaggini che invitano a cliccare per ricevere gratis addirittura un costosissimo iPhone 11 Pro”.

In particolare è bene mantenere il totale riserbo su informazioni sensibili come dati personali e sistemi di pagamento postale e bancario. Chiunque abbia inseguito il sogno di un iPhone 11 Gratis si è ritrovato senza un soldo.