offerte 5G 2020

Le principali compagnie telefoniche italiane Tim, Iliad, Vodafone e Wind Tre si stanno preparando per lanciare sul mercato mobile la tanto attesa rete 5G; una nuova tecnologia con cui è possibile navigare in Internet alla massima velocità, ma non solo.

Questa nuova rete è un cambiamento notevole per il mondo della connessione Internet e in rete se ne discute tanto; c’è chi non vede l’ora di provarla, ma in tantissimi sono invece preoccupati di questa notevole innovazione; ad alimentare le preoccupazioni delle persone sono delle false notizie che girano in rete.

5G tra fake news e verità: ecco la falsa notizia che ha allarmato tutti

Tim, Wind Tre, Iliad e Vodafone stanno lavorando duramente per introdurre la nuova rete nel minor tempo possibile, ma tanti consumatori non sembrano essere contenti; a spaventarli è una fake news che si è divulgata in rete e in tutto il mondo in pochissimo tempo: l’abbattimento di alberi per installare i ripetitori del 5G.

Secondo quanto dice la notizia, le principali compagnie telefoniche devono installare i nuovi ripetitori del 5G e per farlo devono abbattere diversi alberi; fortunatamente, non si tratta di una notizia veritiera o almeno in parte.
L’abbattimento di alcuni alberi è vero, ma non per causa del 5G o dei suoi ripetitori. Si tratta di un piano urbanistico che prevede l’abbattimento di diversi alberi per piantarne dei nuovi.

Anche le principali compagnie telefoniche prese in causa hanno rassicurato le persone preoccupate da questa notizia perché i loro ripetitori 5G sono già posizionati in tutte quelle zone dove la densità boschiva è molto bassa.