pirelli cyber tyre 5g

Nel corso di un evento dedicato all’uso delle tecnologie automotive su rete 5G, Pirelli ha presentato la sua gamma di pneumatici intelligenti in grado di rilevare e condividere tramite la rete di quinta generazione informazioni relative al manto stradale.

La dimostrazione è avvenuta sulla pista prove posta sul tetto del Lingotto ed è stata possibile realizzarla grazie alla collaborazione di aziende come Ericsson, Audi, TIM, Italdesign e KTH. Nel test un veicolo connesso alla rete 5G e dotato di pneumatici intelligenti Pirelli Cyber Tyre ha potuto trasmettere il rischio di aquaplaning rilevato dalle gomme ad un altro veicolo in arrivo poco dopo.

 

5G e Auto: arriva lo pneumatico intelligente Pirelli

L’utilizzo della banda ultra larga e la bassa latenza del 5G ha permesso una comunicazione immediata, e l’importanza di questa tecnologia dentro uno pneumatico viene spiegata in una nota:”è l’unico elemento di contatto tra il veicolo e la strada e, grazie alla tecnologia che Pirelli sta perfezionando, comunica con il veicolo, con il guidatore e, domani, grazie alla potenzialità del 5G, con l’intera infrastruttura stradale.

Le Pirelli Cyber Tyre sono dotate al loro interno di una serie di sensori che nel futuro forniranno all’autovettura numerosi parametri relativi al modello di copertura installato, il chilometraggi effettuato, la distribuzione del carico e, per la prima volta, le situazioni potenzialmente pericolose del manto stradale.

Il nuovo set di dati elaborati dall’auto permetterà di adeguare i sistemi di controllo e assistenza alla guida in tempo reale, migliorando notevolmente i livelli di sicurezza, comfort e performance. In più, le stesse indicazioni elaborate potranno essere estese agli altri veicoli circostanti per migliorare l’infrastruttura stradale.