Dantley Davis, responsabile Design & Research di Twitter, ha di recente parlato delle novità che potrebbero essere introdotte sul Social per il prossimo anno. Funzionalità che, stando a quanto spiegato dallo stesso @Dantley, darebbero più controllo agli utenti al fine di rendere Twitter un posto migliore, riducendo così le possibilità di flaming e abusi.

Nello specifico, @Dantley spera che il prossimo anno Twitter possa concedere agli utenti la possibilità di rimuoversi da una conversazione; la possibilità di impedire il ReTweet di un determinato post; la possibilità di impedire, agli altri utenti, di menzionare un utente senza il suo permesso; la possibilità di rimuovere la menzione da una conversazione; e, infine, la possibilità di rendere pubblico un Tweet solo per un determinato hashtag, interesse o per alcuni amici.

Oltre ciò, David Gasca, Group Product Manager di Twitter, ha comunicato che presto il Social permetterà agli utenti di rispondere ai ReTweet con una semplice emoji, in modo da evitare che l’utente possa rispondere con commenti negativi e di odio. Nel caso in cui dovesse trattarsi di un’emoji negativa, Twitter chiederà all’utente per quale motivo non sia d’accordo con quanto espresso, nella speranza che un’azione del genere possa indurlo ad una più profonda riflessione prima di pubblicare in Rete una risposta che potrebbe alimentare il flame.