steam play together
Steam ha recentemente presentato una nuova funzionalità della sua piattaforma desktop/mobile che permetterà di giocare ai titoli co-op con gli amici online, come se foste tutti insieme, ma ognuno dalla propria postazione e in streaming.

Da oggi, la beta di Remote Play Together è disponibile per tutti coloro che utilizzano la versione beta rilasciata da Valve, che si attiva all’interno delle impostazioni del launcher nella relativa sezione!

Con Remote Play Together si potranno quindi gli amici di Steam a unirsi in una modalità co-op locale o multigiocatore locale tramite schermo condiviso online. Il limite per la connessione simultanea è impostato fino a quattro giocatori, che potranno unirsi immediatamente alla partita. Solo l’host ha bisogno di possedere e aver installato il gioco. Gli altri giocatori potranno collegarsi tramite la tecnologia di trasmissione di Steam.

 

ECCO COME FUNZIONA

Ecco di seguito i passaggi esatti da eseguire secondo quanto riporta il sito web per poter  usufruire della funzione:

  • Avvia il gioco.
    Poi avvia uno qualsiasi dei tuoi giochi multigiocatore in locale.
  • Invita i tuoi amici cliccando con il tasto destro sull’icona del tuo amico in chat.
  • Dalla tua lista amici nell’Overlay di Steam, seleziona Remote Play Together. Una volta che avranno accettato, let’s fun.

I controller verranno rilevati come se fossero collegati direttamente al tuo computer e le opzioni di gioco e della chat vocale saranno disponibili in un’unica sezione.

Per mantenere le cose semplici, i tuoi amici potranno visualizzare solo il gioco: non potranno invece vedere il tuo desktop o altre info private. Puoi condividere o limitare l’accesso alla tastiera e al mouse. La scelta è solo tua.

Ecco inoltre le altre funzioni disponibili in questa beta:

  • Giocare a titoli multigiocatore in locale con gli amici di Steam online
  • Condividere video, audio, input e chat vocale tra i giocatori
  • Usare i tuoi controller o condividere il controllo della tastiera e del mouse
  • Giocare insieme su PC, Mac e Linux