Sembra che ci siano diversi problemi ad alcune vetture delle case automobilistiche Ford e Renault. Nonostante siano due grandi marchi affidabili e produttori di automobili molto apprezzate dal pubblico, è emerso che alcuni modelli hanno una serie di problematiche legate al motore o alla batteria. Ma di cosa parliamo?

Al momento sembra che vi sia una lista di autovetture prodotte in un certo lasso di tempo, che devono essere controllate il prima possibile perché sono soggette a rottura improvvisa. Vediamo maggiori dettagli.

Motori K.O. e batterie fuse per alcune macchine di casa Renault e Ford

Partendo dalla casa francese Renault, vediamo come di recente sia stata protagonista di uno scandalo che ha visto un problema al motore H5FT che l’azienda ha prodotto fino al 2018. La problematica ha portato una serie di inconvenienti per gli automobilisti. Oltre 400.000 vetture hanno infatti avuto un guasto legato a una perdita anomala di olio, il ché ha procurato la rottura del motore.

Per alcuni veicoli si stimano costi di riparazione che superano i 10.000 €, e sembra che la casa francese non voglia riconoscere il guasto come un difetto di fabbrica. Sono da controllare infatti le seguenti auto del gruppo: Captur, Clio 4, Scenic e Grand Scenic III, Megane III, Kangoo II e Kadjar. Allo stesso modo, bisogna controllare altre macchine che montavano il motore Renault, appartenenti a Dacia, Nissan e Mercedes.

Per Ford invece i guasti hanno riguardato soltanto la batteria, la quale però, sembra aver indotto la macchina a surriscaldarsi più del necessario fino all’incendio improvviso. Sembra che vi sia una perdita di acido che potrebbe portar diverse vetture all’esplosione: fra queste troviamo la Mondeo, l’S-Max e il Galaxy.