sim-clonate

I clienti Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia continuano a trovarsi in una situazione spiacevole a causa degli hacker che hanno trovato un nuovo metodo per truffare i consumatori; sono riusciti, addirittura, ha trovare una scappatoia facile e veloce per clonare le SIM telefoniche delle loro vittime.

L’obiettivo degli hacker è quello di clonare le sim dei consumatori per arrivare al loro conto corrente bancario o postale; riescono a raggiungere il loro intento grazie alla tecnologia all’avanguardia attuale e alle attrezzature hi-tech in loro possesso.

Le segnalazioni ricevute sono per lo più da parte dei clienti Tim, Wind, Vodafone e Tre Italia che si sono ritrovati impossibilitati ad usare la loro scheda telefonica da un momento all’altro. Gli hacker, infatti, riescono a clonare le sim tramite un processo rapido e semplice; innanzitutto individuano la loro vittima cercando di rilevare più informazioni su di essa in modo da avviare una pratica per lo smarrimento della sim.

Ecco come i cyber criminali clonano le sim delle vittime

Una volta terminata questa procedura, gli hacker ricevono una nuova scheda telefonica ma con lo stesso numero all’indirizzo inserito nella pratica; in questo modo, riescono ad accedere a tutte le informazioni personali della vittima e a richiedere delle nuove credenziali del conto corrente contattando l’Istituto di Credito o Postale d’interesse.

Purtroppo si tratta di un attacco molto utilizzato in queste ultime settimane; consigliamo, dunque, di prestare molta attenzione e al minimo sospetto contattare la Polizia Postale o il proprio gestore telefonico per eventuali delucidazioni o risolvere il problema.