6G: il nuovo tipo di connessione è nettamente migliore del 5G

Le tante notizie che girano in merito ai cambiamenti della rete mobile, stanno interessando molto gli utenti ormai da diversi anni. Il 5G è ormai stabilmente all’interno delle notizie del mondo della tecnologia, e prende quota anche qualcosa in merito al prossimo 6G.

Soprattutto durante le ultime manifestazioni ed eventi che hanno dimostrato quanto la tecnologia sia cresciuta negli anni, il 5G ha fatto vedere di cosa è capace. Oltre a tutto questo però bisogna ricordare che i grandi gestori hanno lanciato le proprie reti proprio secondo questo tipo di linea. Il 5G infatti risulta estremamente veloce e molto più performante del 4G o di altre frequenze di rete, anche se molto presto si potrebbe parlare insistentemente del 6G, citato qualche riga fa. Nelle ultime ore infatti qualche notizia sarebbe emersa dal web e avrebbe mandato in trepidazione gli utenti.

 

6G: la nuova rete sarà talmente performante da poter cambiare le abitudini degli utenti

In questi giorni si sta parlando molto del 6G, prossimo step che quindi renderà obsoleto l’attuale 5G. Secondo Mika Rantakokko, sviluppatore a capo del team di sviluppo del 6G, la rivoluzione della connessione sarà così grande, da riuscire a creare una fusione quasi completa tra reale e digitale.

Le prospettive, almeno al momento, lasciano spiragli su uno sviluppo di un’intelligenza artificiale che sarà a sua volta capace di controllare e rendere utile qualunque nostra attitudine, gusto o magari preferenza.

In merito poi alla famosa ombra digitale, ai nostri occhi si apriranno interfacce come fossero ologrammi, e la latenza verrà ridotta a zero, rendendo disponibili cloud e interi archivi digitali come se si stesse consultando un archivio reale.