truffe-postepay

Le truffe sono oramai all’ordine del giorno e ad incentivare eventuali hacker sono le attrezzature all’avanguardia e l’avanzamento della tecnologia; purtroppo sempre più consumatori sono colpiti da queste truffe a cui è difficile sfuggire.

Questa volta nel mirino dei cyber criminali ci sono i possessori di una carta Postepay o Postepay Evolution, una carta prepagata che offre innumerevoli vantaggi attraverso un costo annuale veramente basso; purtroppo, le vittime colpite hanno ricevuto un messaggio ingannevole tramite mail, SMS o Whatsapp.

Truffe Postepay: ecco quali messaggi sono assolutamente da evitare

Gli hacker sono riusciti a perfezionare il metodo più utilizzato negli ultimi anni: l’email di phishing; si tratta di un metodo di truffa con la quale il malfattore riesce a procurarsi le informazioni della vittima da quest’ultima stessa. In che modo?

Grazie ad attrezzature specifiche gli hacker riescono ad inviare dei messaggi ingannevoli tramite mail, SMS o Whatsapp falsificandone il mittente. In questo caso, le vittime hanno ricevuto una mail che apparentemente sembrava essere inviata dall’Istituto di Poste Italiane; il messaggio informava le vittime di alcuni problemi legati all’account per l’accesso online e suggeriva alcuni consigli per risolvere il problema in modo più velocemente direttamente dalla mail stessa.
Difatti, il messaggio conteneva un link sottostante per indirizzare le vittime ad un falso sito web copiato a quello reale dell’Istituto di Poste Italiane; le vittime si sono ritrovate con il conto svuotato non appena hanno inserito le credenziali per effettuarne l’accesso.

Purtroppo, non c’è un metodo totalmente efficace per sfuggire a queste truffe, ma prestare molta attenzione alla ricezione di questi messaggi e scaricare un anti-phishing può aiutare notevolmente.