WindLa All Inclusive Standard di Wind è indubbiamente la top di gamma della serie di offerte All Inclusive, sia per prezzo effettivamente proposto, che contenuti integrati al proprio interno. L’attivazione non è in versione operator attack, di conseguenza è da considerarsi aperta ad ogni consumatore sul territorio nazionale italiano.

Come anche per le altre versioni All Inclusive Smart e Start, la All Inclusive Standard nasce per essere pagata tramite carta di credito o conto corrente bancario, l’utente può sì scegliere di versare il canone anche tramite credito residuo, ma allo stesso tempo dovrà rinunciare ad una cospicua parte del bundle messo a disposizione dall’azienda.

I costi iniziali da sostenere corrispondono a 4,99 euro ed a 10 euro per l’acquisto della SIM, con la presenza però del solito vincolo contrattuale di 2 anni. Questo è molto importante, in quanto se verrà richiesta la portabilità entro il termine del periodo indicato verrà addebitata una penale di 27 euro (per gli utenti che pagano tramite carta) o di 15 euro (per gli altri tramite credito residuo).

Leggi anche:  Wind Fibra 1000, ultimi giorni per attivare l'offerta a 26.98 euro al mese

 

Passa a Wind: i contenuti della All Inclusive Standard

La All Inclusive Standard ad ogni modo è davvero una signora offerta, al suo interno sono stati posizionati ben 60 giga di traffico dati alla velocità massima disponibile, illimitati minuti da utilizzare per telefonare ad ogni consumatore sul territorio nazionale, e 200 SMS da inviare a chiunque si desideri.

Il canone fisso mensile, per ogni consumatore, è di 16,99 euro; nel caso in cui si dovesse scegliere di pagare con credito residuo, è bene ricordare che il bundle di giga a disposizione verrà limitato a 30 giga al mese.