renault

Renault è la casa automobilistica francese conosciuta non solo in Francia ma anche in Italia; da qualche settimana, non si fa altro che parlare di lei e delle sue auto vendute con dei difetti di fabbrica.

A lanciare le notizie sono gli stessi clienti che si sono ritrovati per strada dopo solo qualche mese dall’acquisto dell’auto; grazie al mensile francese QueChoisir possiamo capire cosa è successo realmente.

Renault: ecco svelata la verità sulle auto difettose

QueChoisir è l’unico ad essere andato infondo alla questione per capire cosa realmente è successo; a quanto pare, i clienti si sono ritrovati da un giorno all’altro a piedi perché l’auto presentava un uso eccessivo d’olio che ha portato alla rottura del motore.

A quanto pare, tutte le auto che hanno presentato questo difetto sono composte dal motore 1.2 benzina, il H5FT che è stato prodotto fino all’anno scorso; i clienti hanno chiesto spiegazioni alla casa automobilistica francese ma purtroppo senza nessun riscontro perché ha negato tutto per non rimborsarli e per non ripagare i costi di riparazione; detto ciò, sembra proprio che i consumatori dovranno sostenere costi molto alti per riparare la propria auto che variano dai 5.000,00 Euro ai 10.000,00 Euro.

Leggi anche:  DriiveMe, arriva in Italia il servizio di noleggio auto ad 1 euro

Le ricerche effettuare hanno inoltre svelato che questi problemi riguardano tutte le case automobilistiche che hanno ribrandizzato il motore di Renault:

  • Dacia richiamerà i modelli delle seguenti auto: Dokker, Duster e Lodgy;
  • Anche la casa automobilistica Mercedes è nella stessa situazione e dovrà richiamare la Citan;
  • La Nissan richiamerà invece le vetture seguenti: Qashqai, Juke e Pulsar.