Maps è il sistema satellitare che tutti i consumatori di tutto il mondo utilizzano ogni volta che hanno bisogno di trovare un posto specifico; il sistema targato Google non offre solo le mappe di tutto il mondo, ma diversi servizi relativi a cibo e bevande, trasporti pubblici e tante funzioni per chi sta percorrendo un’autostrada.

Grazie ai suoi 5 miliardi di download, il team di Mountain View lavora continuamente al suo servizio al fine di aggiornarlo e introdurre delle nuove funzioni; da qualche settimana però, Google Maps sembra essere stata battuta da un’altra applicazione: Waze.

Waze: l’applicazione che è riuscita a battere Google Maps

Waze come Maps è targata Google ed è disponibile sul Play Store e sull’App Store già da diversi anni; più nello specifico, è stato lanciato nel 2013 con un start up israeliano riscuotendo un forte successo in pochissimo tempo.

Entrambe possono essere scaricate dagli utenti in modo totalmente gratuito ma Waze si differenzia da Maps per il noto concetto di CrowdSourcing; in parole povere, sono gli utenti che tengono aggiornato il suo servizio tramite la segnalazione di nuove strade, percorsi interrotti e via dicendo.

Leggi anche:  Google Maps: ecco cinque trucchi utili disponibili su Android

L’applicazione è stata aggiornata recentemente dal colosso Mountain View e hanno introdotto una funzione che ha letteralmente battuto tutto il servizio di Google Maps; stiamo parlando della novità denominata pedaggio autostradale che permette agli utenti di calcolarlo prima di partire in modo da farsi un’idea di quanto andrà a spendere.

Gli utenti non aspettavano altro che questa funzione perché fino ad ora era disponibile solo sul sito di Autostrade Italiane; può anche darsi che, il team di Mountain View decidano di introdurre questa funzione anche su Google Maps ma per il momento è disponibile solo su Waze.