telescopio russia spektr-rg
immagini del lancio in diretta tv russa

Il nuovo telescopio russo con nome in codice Spektr-RG avrà ufficialmente il compito di trovare fino a tre milioni di nuovi buchi neri super massicci, oltre alla ricerca dei segreti dell’evoluzione dell’Universo in grado di dare nuovo lustro al programma spaziale di Mosca.

Come da immagine in calce, il telescopio è stato lanciato dalla base di Baikonur in Kazakhstan, e troverà nuovi modi di mappare il cielo con un dettaglio senza precedenti. Ma vediamo insieme la missione nello specifico.

 

Russia lancia telescopio per ricerca segreti energia oscura

Il telescopio Spektr-RG, specializzato in raggi X, è stato il successo del progetto congiunto tra Germania e Russia, mentre i ricercatori contano di mappare quello che ancora non sappiamo della nostra galassia e dell’Universo. Secondo le stime, ci sono oltre 100 mila grandi strutture in cui si aggregano stelle e galassie, ognuno dei quali contiene mille galassie e un milione di miliardi di soli.

Leggi anche:  Russia, i soldati potranno utilizzare droni che trasportano bombe

Dunque il telescopio avrà il suo bel da fare per scoprire nuove fonti di raggi X, soprattutto quelle provenienti dai buchi neri super massicci visto che questo tipo di emissioni fuoriesce dal centro del buco stesso. Passando alle ambizioni, i russi sono convinti di capire meglio le caratteristiche della materia oscura.

Come ha spiegato una fonte interna alla ricerca:”il progetto era stato proposto più di 30 anni fa come parte di un piano dell’Unione Sovietica per una serie di ambiziosi “grandi osservatori” sul modello del telescopio Hubble, ma Spektr-RG è rimasto vittima dei tagli nella economicamente disastrata Russia post sovietica“.