Nelle ultime settimane si è molto parlato di WhatsApp, in particolare delle numerose funzionalità in fase di rilascio che promettono di rivoluzionare la nota piattaforma di messaggistica istantanea.

Al momento disponibili solamente per gli utenti Android e iOS della versione Beta di WhatsApp, le funzionalità in arrivo nei prossimi mesi sono ben cinque: la dark mode, la pubblicità negli Stati, il codice QR che identifica un determinato utente, la possibilità di rendere invisibili gli Stati e il doppio controllo richiesto per inviare un’immagine. Diamo un’occhiata alle novità nel dettaglio.

WhatsApp si aggiorna, ecco tutte le novità in arrivo nei prossimi mesi

Funzionalità molto attesa dagli utenti, proprio per i vantaggi da questa offerti, è la Dark Mode. Attivando la modalità scura si cambierà il tema di WhatsApp, modificandone i colori che verranno sostituiti con tonalità più scure, consentendo dunque una riduzione del consumo della batteria ed un minor affaticamento della vista quando si usa l’applicazione nelle ore notturne.

Leggi anche:  WhatsApp, questa funzione sta per essere eliminata dalla chat

Due novità riguardano la sezione Stati, anche se molti utenti non hanno apprezzato l’iniziativa: nei prossimi mesi gli Stati di WhatsApp mostreranno gli annunci pubblicitari, in un modo molto simile a quella presente nelle Stories di Instagram. Gli sviluppatori, però, hanno già rassicurato gli utenti comunicando loro che la pubblicità non sarà invasiva. Inoltre, arriverà una funzionalità che permetterà di nascondere lo Stato di WhatsApp dei propri contatti.

Nei prossimi mesi arriverà su WhatsApp il codire QR che consentirà agli utenti di aggiungere altri contatti semplicemente scansionando il codice, senza dover quindi salvare il contatto il rubrica. Infine, arriverà la doppia verifica quando si vuole inviare un’immagine su WhatsApp, in modo da evitare di inviare il file alla persona sbagliata.