marte-fenomeno-meteo

Da sempre il pianta rosso ha attirato l’attenzione dell’uomo. Scienziati, registi, cantanti,  appassionati di astronomia: tutti hanno sempre guardato con stupore Marte sognando ogni scenario possibile: dagli ipotetici abitanti, allo sviluppo della vita, al trasferimento dal pianeta terra per colonizzarlo.

Finalmente gli studi stanno portando risultati e adesso sembra che la scienza sia vicina a identificare le cause dietro la scomparsa dell’acqua su Marte. Infatti si è recentemente scoperto che sul pianeta rosso vi erano numerosi bacini d’acqua, anche se al momento dalle sonde risulta evidente un luogo decisamente più arido e “asciutto”.

Le ricerche sono state condotte dall’ ’Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca, in collaborazione con l’Istituto Max Planck.  Si sarebbe scoperto un bizzarro fenomeno meteorologico mai visto prima, neanche sulla terra. Avverrebbe ogni due anni e potrebbe essere la risposta alla fatidica domanda: “perché non c’è più acqua su Marte?

Accade che nell’atmosfera del pianeta in questione, si apre un buco che permette all’acqua di evaporare in misura eccessiva. Infatti dalle simulazioni al computer si è notata una quantità enorme di vapore che fuoriesce dal suolo marziano. Secondo il Geophysical Research Letters, sarebbe questa la differenza tra la terra e Marte.

Lo strano fenomeno che ha portato all’inaridimento di Marte

Le ricerche sono state gestite da Dmitry Shaposhnikov. Lo scienziato afferma che il fenomeno è ancora attualmente in corso. Con dispiacere però, si è osservato come tutte le fonti d’acqua presenti sul pianeta, a causa del fenomeno descritto, sono sparite dal terreno.

Oltre a ciò, considerando la vicinanza al sole, soprattutto nelle estati marziane (quando scende sotto ai 227 milioni di km), la temperatura raggiunge livelli esagerati, e per via di ciò, l’acqua evapora con più rapidità.

Infatti il calore spinge l’aria calda verso l’alto nell’atmosfera, per poi entrare in flussi che la trasportano al polo nord dove però, essendo soggetta al raffreddamento, scende rapidamente. A causa di questo ciclo quindi, gran parte del vapore acqueo di Marte viene disperso.

La ciclicità di questo fenomeno avvenuto per centinaia di millenni, è la causa della scomparsa dell’acqua su Marte. Brutte notizie quindi, per chi sperava che un giorno si potesse trovare “Life on Mars“.