apple security privacy

A quanto pare, ad Apple, non erano bastate le campagne pubblicitarie su YouTube e in TV. Durante la WWDC, conferenza mondiale di Apple per gli sviluppatori, il colosso di Cupertino ha voluto ricalcare la sua potenza in ambito privacy e sicurezza dei dati degli utenti. Durante il Keynote di apertura della WWDC di quest’anno, infatti, si è potuto leggere più e più volte, tra le varie novità presentate, diciture inerenti alla privacy.

Stando a quanto dichiarato, gli utenti avranno più controllo dei loro dati su qualsiasi applicazione e la condivisione di questi ultimi sarà ridotta al minimo a partire dalla localizzazione. Con iOS 13, infatti, saranno aggiunte altre opzioni durante la richiesta della posizione da parte di un app, che permetteranno all’utente di abilitare quest’ultima solamente in determinati momenti. Ma le novità non finiscono qui.

Sign in with Apple: la nuova frontiera del login automatico

A tutti sarà capitato almeno una volta di accedere ad un qualunque sito attraverso i tasti “Accedi con Facebook” oppure “Accedi con Google”. Senza ombra di dubbio è un opzione molto comoda ma che, in molti casi, lascia a desiderare sul fronte privacy. Gli sviluppatori, infatti, grazie a questi tasti hanno la possibilità di acquisire molte più informazioni personali di quanto si pensi.

Leggi anche:  Wind Security Pro disponibile da oggi anche per iOS ad un prezzo irrisorio

Per evitare quindi questa continua fuga di dati, Apple ha introdotto “Sign in with Apple”, un nuovo tasto per il Login veloce completamente ridisegnato che permetterà agli utenti di autenticarsi direttamente con il proprio Face ID in totale sicurezza e senza la necessità di fornire dati personali. Una volta cliccato, quindi, gli utenti, quindi, avranno la possibilità di decidere se oscurare o meno la propria email, in modo tale da salvaguardare la propria privacy e i propri dati.

sign in with apple

Ma cosa succede quindi se si sceglie di nascondere la propria mail? Bene, è qui che entra in gioco il potente algoritmo di Apple. Ogni volta che si effettua un login tramite il tasto “Sign in with Apple”, verrà creato un indirizzo email privato, usato successivamente per iscriversi. Tutto il traffico di mail che arriverò su quell’indirizzo, di conseguenza verrà rigirato alla reale e-mail a cui è collegato.

sign in with apple

Inoltre sarà possibile gestire tutte queste email direttamente dal proprio iPhone, eliminando quelle desiderate in qualsiasi momento.