cellulari e telefonini vecchi, ma di valore

Il primo telefono cellulare nasce nel 1973 dall’idea del direttore della sezione Ricerca e Sviluppo della Motorola, Martin Cooper; si tratta del Motorola DynaTAC 8000X e si presentava di grandi dimensioni e con una batteria che poteva durare fino a 10 ore. Con il passare degli anni, nascono diversi e numerosi telefoni cellulari tutti con caratteristiche differenti e con funzioni migliorate; purtroppo, i consumatori inizialmente non potevano sfruttare tutte le funzioni che oggi gli smartphone presentano.

La tecnologia di oggi ci permette di acquistare online direttamente con il nostro smartphone, di controllare le nostre email con dei semplici click, di video chiamare una persona e vederla attraverso lo schermo del nostro smartphone, di leggere un libro online e tanto altro; insomma, gli smartphone di oggi sono differenti e hanno prezzi anche alti ma abbiamo scoperto, che alcuni telefoni cellulari hanno un valore molto alto.

Leggi anche:  Motorola One Macro è ufficiale: ecco il device dedicato alle foto macro

Ci sono numerosi consumatori a cui piace collezionare i telefoni cellulari e ci sono alcuni modelli, che oggi valgono una vera e propria fortuna; perciò se ne avete uno conservato, è meglio non buttarlo perché potrebbe valere una cifra molto alta.

Telefoni cellulari: ecco i modelli che valgono una vera e propria fortuna

Se avete conservato nel vostro cassetto uno o più telefoni cellulari è meglio non buttarlo perché alcuni modelli hanno un valore molto alto oggi; difatti, ci sono alcuni consumatori che pagherebbero più di 1.000,00 Euro per alcuni modelli.

Precedentemente abbiamo citato il Motorola DynaTAC 8000X e oggi, ha un valore di 1.000,00 Euro; allo stesso prezzo, può essere venduto anche l’Iphone 2G targato Apple. Invece saliamo di prezzo con il HTC Dream G1 perché ha un valore di 2.500,00 Euro.