formula e

La corse elettriche di Formula E hanno registrato una perdita di € 26,4 milioni (circa $ 29 milioni) durante l’anno fiscale che si è concluso il 31 luglio 2018, nonostante abbia generato un record di € 133,4 milioni (circa $ 149 milioni) di ricavi, secondo una nuova dichiarazione finanziaria depositata sul Registro delle aziende del Regno Unito.

I risultati per l’anno fiscale della Formula E riportati in questo deposito coprono la quarta stagione della serie corse, iniziata alla fine del 2017 e terminata con un paio di gare a New York nel luglio 2018. La Formula E ha perso 20,8 milioni di euro (circa 23,2 milioni di dollari) milioni) di € 94,5 milioni (circa $ 105,7 milioni) di entrate nell’anno precedente. E ha perso 35,2 milioni di euro (circa 39 milioni di dollari) su un fatturato di 56,6 milioni di euro (circa 63 milioni di dollari) l’anno precedente.

Le corse elettriche , che sono supervisionate dallo stesso organo di governo della Formula Uno, sonoattualmente nel mezzo della loro quinta stagione. Ci sono una serie di probabili ragioni per cui si è ritagliato una nicchia nel mondo affollato degli sport motoristici, anche se alcuni critici hanno stimato che non sarebbe mai arrivato così lontano quando è stato lanciato nel 2014. La serie ha abbracciato molte differenze, come il funzionamento temporaneo dei circuiti stradali costruiti vicino al centro delle principali città.

Leggi anche:  Auto elettriche: spaventano le batterie, meglio il Diesel?

La Formula E ha perso oltre 150 milioni di euro sin dal suo inizio

La Formula E ha anche portato molte delle prime case automobilistiche ad emergere, tra cui Audi, BMW, Nissan e presto anche MercedesBenz e Porsche. Jaguar, ad esempio, ha stanziato almeno 36 milioni di euro (circa 40 milioni di dollari) nel progetto fino ad ora. (Per una certa prospettiva, i team di Formula 1 vincitori di un campionato hanno speso in media circa 250 milioni di euro (circa 280 milioni di dollari) a stagione nell’ultimo decennio.)

Ma l’importanza della volontà di Alejandro Agag, amministratore delegato di Formula E, di continuare a investire denaro nella serie pur operando in perdita, non dovrebbe essere trascurato. Aggiungendo la nuova perdita di € 26,4 milioni, la serie E ha perso più di € 150 milioni (circa $ 168 milioni) sin dal suo inizio.