Mediaset PremiumTanti possibili nuovi utenti per Mediaset Premium, grazie sopratutto alla presenza del corrente abbonamento prepagato con il quale l’azienda promette la possibilità di accesso a 30 giorni di contenuti, dietro il pagamento di una cifra fissa e senza alcun vincolo contrattuale al termine del periodo di prova.

Esattamente alla pari della varie TV on demand che hanno letteralmente invaso il mercato nel corso del 2018, anche Mediaset Premium si è decisa a lanciare una soluzione molto simile per cercare di avvicinare nuovamente la popolazione ad un servizio che, con il tempo, ha subito un calo nella qualità (l’alta definizione non è più raggiungibile) e nei canali a disposizione (lo sport è praticamente un lontano ricordo, se non per la presenza dei contenuti di Sky).

 

Mediaset Premium: nuovo abbonamento prepagato fa impazzire gli utenti

Da tutto questo nasce l’abbonamento prepagato, ovvero un periodo di tempo stabilito (corrispondente a 30 giorni) entro il quale il consumatore ha piena facoltà di testare il servizio nel pieno delle sue potenzialità. Al termine dell’intervallo in questione nessun vincolo o penale obbligherà al rinnovo, l’utente potrà decidere di attivare un contratto standard da 14,90 euro al mese, oppure di abbandonare definitivamente Mediaset Premium.

Leggi anche:  Mediaset Premium: utenti felicissimi del nuovo abbonamento, torna il calcio

All’interno del prepagato discusso troviamo tutti i canali aziendali, corrispondenti alle Serie TV e alle pellicole cinematografiche. Il prezzo fisso è di 15 euro, pagabile tramite carta di credito ed acquistabile direttamente dal sito ufficiale. Essendo la trasmissione tramite digitale terrestre, ricordiamo che non sarà necessario installare una parabola satellitare o un decoder aggiuntivo, verrà inviata solamente la smart card da inserire nella televisione.