aston-martin

Martedì Aston Martin ha velato nuovi dettagli inediiti sul Project 003, la sua prossima hypercar che dovrebbe essere lanciata verso la fine del 2021. Anche se dovremo ancora aspettare un po per ulteriori dettagli, l’ultima foto del teaser svela una nuova linea di design che Aston pubblicò già nel settembre 2018.

Il nome in codice Project 003 indica che si tratta del terzo progetto basato sul concetto di hypercar della compagnia, che segue la Valkyrie (codice 001) e la Valkyrie AMR Pro (nome in codice 002). Aston vuole che il Progetto 003 abbia prestazioni superlative, e la società promette che “sarà leader sia su strada che su pista”.

Il progetto 003 è concentrato sullo sviluppo dii un motore benzina turbocompresso e un propulsore ibrido, e avrà un’aerodinamica attiva con sospensioni attive che serviranno per migliorare ulteriormente le sue prestazioni. In più, dato che queste sembrano essere prestazioni da pista, Aston promette che l’auto sarà omologata per l’uso stradale in tutto il mondo, con entrambe le varianti di guida sia per il mercato europeo che quello estero. Nelle  carte infatti si fa riferimento allo “spazio per i bagagli” e altre “concessioni pratiche all’uso stradale”.

 

Le promesse della società

L’Aston Martin Valkyrie ha sempre avuto l’intenzione di essere un progetto unico nel suo genere“, ha dichiarato in una nota il presidente e amministratore delegato di Aston Martin Lagonda, Andy Palmer. “Tuttavia, era fondamentale per noi che la Valchiria avrebbe creato un’eredità: un discendente diretto che avrebbe anche stabilito nuovi standard all’interno della propria area di mercato, creando una linea di discendenza di macchine altamente specializzate“.

Quindi anche se Project 003 sarà sicuramente un’auto rara da vedere in giro, sarà comunque costruita in volumi molto più grandi rispetto ai suoi predecessori. Aston Martin ha costruito solo 150 vetture adatte alla guida in stada con la Valkyrie 1 e solo 25 per la Valkyrie AMR Pro.