nintendo-metroid

Abbiamo sentito poco del tanto atteso Metroid Prime 4 da quando è stato rivelato all’E3 due anni fa, e ora sappiamo perché: lo sviluppo non sta andando come previsto. Infatti, con una mossa scioccante, Nintendo ha annunciato di aver ricominciato da 0.

Fin dall’annuncio, non siamo stati in grado di dare una data certa di uscita, ne di una eventuale patch di aggiornamento. Anche se questo è molto deplorevole, dobbiamo farti sapere che gli attuali progressi nello sviluppo non hanno raggiunto gli standard che cerchiamo per il sequel della serie Metroid Prime “, ha spiegato il senior executive officer di Nintendo Shinya Takahashi in un video. “Abbiamo determinato che lo stato di sviluppo attuale del gioco richiede decisamente più lavoro e abbiamo dovuto prendere una decisione difficile come team di sviluppo“.

 

Secondo la società gli standard erano troppo bassi

Retro Studios, il team dietrola serie Prime originale, gestirà ora Prime 4. (Molti membri dello staff Prime hanno lasciato Retro per formare Armature Studios, che ha rilasciato Recore su Xbox One).

Leggi anche:  Nintendo: bisognerà aspettare ancora per Mario Kart Tour su smartphone

Abbiamo deciso di fare in modo che il produttore, Kensuke Tanabe, lavorasse con fiducia e collaborazione con lo studio che ha sviluppato la serie originale Metroid Prime, Retro Studios negli Stati Uniti, e riavviare lo sviluppo fin dall’inizio“, ha spiegato Takahashi. “Non abbiamo preso questa decisione alla leggera. Questo cambiamento implicherà essenzialmente il riavvio dello sviluppo dall’inizio, quindi il completamento del gioco sarà ritardato dal nostro piano interno iniziale. Riconosciamo fortemente che questo ritardo arriverà come una delusione per i molti fan che non vedono l’ora di giocarci”.

L’anno scorso all’E3, il presidente di Nintendo of America, Reggie Fils-Aimé, ha affermato che lo sviluppo di Prime 4 stava “progredendo bene“. Nel video, Takahashi promette che il sequel “rimarrà spalla a spalla con i precedenti titoli della serie Metroid Prime“.