spotify

Gli utenti che utilizzano abitualmente Spotify saranno contenti di sapere che una nuova funzionalità è in arrivo sulla piattaforma. Infatti sarà possibile personalizzare maggiormente le proprie playlist di ascolto, bloccando gli artisti che non interessano.

La feature è attualmente in fase di test su iOS negli Stati Uniti e presto verrà rilasciata per tutti gli utenti che utilizzano il servizio di streaming musicale. Il funzionamento è semplice, se durante la riproduzione ci si imbatte in una canzone o in un artista di cui non si vuole più ascoltare nulla, basterà cliccare sul tasto “don’t play this artist”.

In questo modo il cantante selezionato non verrà più riprodotto su Spotify. Questo si applica anche alla libreria personale, alle playlist, alle classifiche e addirittura alle stazioni radio. Al momento, l’unica limitazione riscontrata è quando l’artista bloccato partecipa ad una collaborazione con un altro artista.

Leggi anche:  Netflix avrebbe conservato tutte le nostre scelte in Bandersnatch

Spotify ha già pensato ad una feature simile nel corso del 2017, ma alla fine il servizio di streaming musicale ha deciso di non applicarla. Evidentemente qualcosa è cambiato all’interno del team di sviluppo in quanto e la funzionalità alla fine è arrivata. Potrebbe aver influito il recente scandalo che ha coinvolto il cantante e rapper R. Kelly, pseudonimo di Robert Sylvester Kelly.

Le accuse contro il cantante hanno portato anche alla separazione da Sony, sua storica etichetta. Una protesta basata sullo slogan #MuteRKelly ha preso vita negli USA per limitare la diffusione dei pezzi del cantante. Potrebbe essere stato questo scandalo a far reintrodurre a Spotify il blocco degli artisti, lasciando la libertà ai propri utenti di decidere cosa ascoltare e cosa no.