Satispay, annunciato il nuovo servizio per pagare i bollettini

Dopo il grande successo dei servizi pagoPA e Bollo auto e moto, Satispay completa la copertura di tutte le tipologie di moduli di pagamento presentando il nuovo servizio “Bollettini”. A partire da oggi il servizio permetterà di pagare tutti i bollettini (bianchi, premarcati, MAV-RAV) comodamente dallo smartphone.

Un’ottima notizia per tutti coloro che finalmente non avranno più il bisogno di fare le code agli sportelli. Secondo dati di mercato raccolti ed elaborati da Satispay, sono circa 630 milioni i bollettini emessi nel 2018. E fornire alle persone un modo immediato e conveniente per effettuare questo tipo di pagamenti fa parte della missione di Satispay.

 

Satispay, annunciato il nuovo servizio per pagare i bollettini: in arrivo su tutte le utenze

L’applicazione Satispay è nata per semplificare la vita delle persone, liberandole da scomode incombenze per restituirgli tempo prezioso da dedicare ad altro. Tra gli ultimi servizi lanciati vi è stato il “Bollo auto e moto”: l’esperienza d’uso che consente di calcolare il bollo semplicemente inserendo il numero di targa.

Questa funzione è stato un successo, con oltre 60.000 targhe salvate in meno di 3 mesi. Allo stesso modo anche per “Bollettini” l’utilizzo è semplicissimo. Ė sufficiente entrare nella sezione dedicata, inquadrare il bollettino per riconoscere i dati in automatico e procedere al pagamento, adempiendo comodamente ai propri obblighi.

Leggi anche:  Satispay sbarca anche sui distributori automatici: addio monetine

L’applicazione, naturalmente, restituisce sempre con una ricevuta valida per qualsiasi bisogno. La semplicità è la formula che ha permesso a Satispay di posizionarsi in pochi anni come punto di riferimento per la nuova generazione di pagamenti via smartphone, alimentando un’attiva community che ha raggiunto oltre mezzo milione di utenti.

Alberto Dalmasso, CEO di Satispay, ha commentato: “Mezzo milione di persone che utilizzano il nostro sistema di pagamento è un traguardo importante di cui siamo davvero felici. La prova che il nostro servizio risponde a un bisogno reale e che, proprio per questo, può crescere ancora moltissimo in Italia e presto anche in Europa”.

Il CEO ha poi specificato che parte così la seconda fase di evoluzione di Satispay, quella che vede l’azienda impegnata nello sviluppo di servizi a forte valore aggiunto per semplificare la vita delle persone.