Vodafone

Il mese di novembre non è stato dei migliori per i clienti Vodafone. Ancora una volta – forse per l’ultima in questo 2018 – il provider britannico stupisce i suoi utenti con una modifica tutt’altro che piacevole: sono in arrivo nuovi aumenti di prezzo.

In seguito alla rimodulazione delle ricaricabili mobili, Vodafoneora punta tutti i contratti di telefonia fissa. 

Vodafone, in aumento i costi per lattivazione di nuove linee fisse

Per quanto concerne i nuovi aumenti c’è da distinguere una buona ed una cattiva notizia. La buona nuova è che per tutti coloro che sono già clienti del gestore non vi saranno grandi stravolgimenti. La cattiva notizia è che per i neo utenti aumentano i i costi di attivazione per un contratto di ADSL o di Fibra Ottica.

Rispetto ai precedenti listini, gli abbonati dovranno pagare 0,90 euro in più ogni trenta giorni per un totale di 48 rinnovi. In pratica al posto dei vecchi 5 euro il costo arriva a 5,90 euro. Il quadro generale prevede quindi che le spese di attivazione per una nuova linea saranno di 283,20 euro.

Così facendo Vodafone si mette in pari con i principali rivali del mercato come TIM e Wind 3. Ricordiamo, infatti, che anche queste due compagnie hanno aumentato le spese per i loro clienti nel recente passato.