copertura di rete e velocità 4G

Mentre i vari operatori Tim, Wind, 3, Vodafone e anche Iliad battagliano sempre per le frequenze del 5G e per offrire la tariffa migliore, abbiamo scoperto quale di loro attualmente offre la rete più affidabile nel 4G.

Quindi, ora che tra gli operatori c’è un certo equilibrio nelle tariffe, resta da chiedersi quale di loro abbia la copertura di rete più affidabile, e quale ha la velocità maggiore in 4G. Chi tra Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad è il migliore? Scopriamolo insieme.

 

La rete più affidabile passa da varie chiavi di lettura dei dati

Velocità 4G degli operatori di telefonia

I risultati di uno studio condotto dal sito Barometer sull’arco di un anno prendono in considerazione determinati parametri che, senza dubbio, incoronano un operatore su tutti

  • Nella copertura in 4G, il segnale migliore lo hanno TIM e Vodafone, gli operatori non a caso con più clienti e con la rete più estesa. Segue Wind 3 che copre più o meno tutta Italia ma con qualità minore del segnale; mentre Iliad, l’erede dell’infrastruttura lasciata da Wind e 3, è ultima ma solo per pochi mesi ancora.
  • Per la velocità di connessione, l’operatore più rapido è senza dubbio Vodafone che, sia in download che in upload dei dati, ha toccato nell’anno punte di eccellenza. Più staccato c’è TIM, mentre ne escono ridicolizzate sia Wind 3 che Iliad.
  • La qualità di navigazione senza errori incorona TIM e Vodafone come operatori molto vicini alla perfezione. Fa notizia che invece Iliad si ponga al terzo posto sopra a Wind 3 Italia, nonostante mezzi tecnici inferiori.
  • La qualità dello streaming video, senza errori di connessione durante la la fruizione su YouTube, vede TIM come leader indiscusso. Poco al di sotto c’è ovviamente Vodafone, mentre Iliad si posiziona ancora al di sopra di Wind 3 Italia.
Leggi anche:  Tariffe telefonia mobile: qual è la migliore tra Tim, Wind 3, Vodafone e Iliad e MVNO?

In conclusione, però, è Vodafone ad offrire la copertura e la velocità sul 4G migliore in Italia. La scelta a scapito di TIM è dovuta agli strabilianti livelli raggiunti nelle velocità di download e upload dei dati dall’operatore rosso.