Google Maps ora funziona con Apple CarPlay

Buone notizie per gli amanti di Google Maps che possiedono però uno smartphone Apple. Fino ad ora l’applicazione di navigazione predefinita oltre che l’unica disponibile su Apple CarPlay era Mappe. Tuttavia, con il rilascio del più recente aggiornamento di iOS tutto questo è cambiato e adesso è presente il supporto alle app di navigazione di terze parti.

iOS 12, dunque, permette di utilizzare Google Maps sulla propria auto anche se si possiede uno smartphone Apple. Per farlo basterà aggiornare il proprio dispositivo all’ultima versione software così come è necessario avere la versione 5.0 di Google Maps installata sul dispositivo.

 

Google Maps adesso può essere scelta come app di navigazione anche su Apple CarPlay

Anche Waze, l’app di proprietà di Google per la navigazione satellitare di tipo social, prevede il supporto ad Apple CarPlay sebbene gli sviluppatori stiano ancora aggiornando l’applicazione. Sfortunatamente Siri non può essere utilizzato per controllare Google Maps, in quanto si tratta di un’app di terze parti.

Leggi anche:  Google Maps per Android Auto: tutte le modifiche introdotte dal nuovo aggiornamento

In ogni caso dovrebbe essere disponibile una funzione di controllo attraverso comandi vocali integrata nella propria autovettura che è possibile utilizzare per interagire con il navigatore. Questa però richiede solitamente la semplice pressione di un pulsante per la sua attivazione.

Infine, gli utenti potranno sincronizzare tutti i dati e gli elenchi correnti da Google Maps con CarPlay così da poter iniziare la navigazione dal proprio iPhone e riprendere immediatamente da dove era stato interrotta la navigazione dopo essersi connesso a CarPlay.

Per chi non lo sapesse il collegamento del dispositivo alla propria autovettura è semplicissimo. Basterà utilizzare il cavetto originale fornito nella confezione di vendita dell’iPhone ed inserire l’estremità USB nella porta USB presente in macchina. Questa è solitamente posizionata vicino il sistema multimediale.

A quel punto l’autovettura, se compatibile con Apple CarPlay, identificherà immediatamente il vostro iPhone permettendovi la proiezione dello schermo del cellulare sullo schermo del sistema multimediale.