WhatsappWhatsapp vive una fase delicata della sua storia ed il fatto di risultare la piattaforma di messaggistica più popolare al mondo alimenta i malanimi di fronte a problematiche dell’ultim’ora che sensibilizzano tutti gli utenti.

Nel corso degli anni l’app ha fatto passi da gigante ma i problemi sono sempre i soliti. Stando ad un nuovo messaggio dovremo pagare i messaggi inviati attraverso la piattaforma su Android ed iOS. Il messaggio che circola in rete in queste ore parla di quasi 2€ all’anno.

 

Messaggi Whatsapp a pagamento, gli utenti non ci stanno

Giorno dopo giorno scopriamo nuovi trucchi per usare al meglio Whatsapp e tutte le funzioni meno conosciute ma di fronte alla possibilità di dover pagare ci troviamo letteralmente spiazzati.

Un nuovo messaggio segnalato dagli utenti della nota app di messaggistica istantanea sta gettando nel panico tutti quanti. Stando a quanto riferito si parla di un ritorno al sistema annuale di pagamento.  Il canone non verrà a costare più 0,89€ come in passato ma addirittura 1,11€.

Leggi anche:  WhatsApp: gli esperti sono sicuri che la salute di chi usa la chat è in pericolo

Inutile alimentare la polemica in quanto si tratta di una pura e semplice bufala. Un messaggio che qualche prodigioso rivale ha potenzialmente inoltrato per screditare un sistema che funziona e per il quale non è previsto alcun pagamento.

Tutti gli utenti possono stare sicuri, è solo un messaggio spam che sfrutta il classico sistema della Catena di Sant’Antonio per alimentare le preoccupazioni di un’utenza che non ha nulla da temere. Possiamo continuare ad usare Whatsapp senza il timore di pagare.

Se hai ricevuto anche tu questo messaggio segnalacelo nei commenti ed informa i tuoi amici e parenti sul fatto che si tratta di un fake message.