DAZN

DAZN ha fatto molto scalpore nelle ultime settimane: in TV è iniziata a circolare la pubblicità della piattaforma, ma anche sui vari social, essa sta ricevendo una promozione notevole.

Ma sostanzialmente, cosa offre questa piattaforma che è diventata a tutti gli effetti la rivale numero uno di Sky e Mediaset? DAZN è un servizio innovativo poiché la sua interfaccia e funzionamento ricorda molto Netflix, ma permette di far visionare ai suoi abbonati dei contenuti (relativi al calcio) sia in diretta streaming che in versione on demand.

Oltre a questo, il sito offre a chi è interessato un primo mese gratis, per concedere ai fan di capire se il servizio fa per loro o no.
A portare un gradino più avanti tutto ciò, è anche il livello offerto: oltre ad un palinsesto ricco (di esclusive), le partite e i programmi saranno affiancati da telecronisti molto amati e famosi, dal calibro di Diletta Leotta a Giulia Mizzoni. 

Leggi anche:  DAZN, Sky e Premium: è guerra, quale scegliere per gustarsi al meglio la Serie A

Come funziona DAZN e che costo ha?

Usare DAZN è relativamente facile, al fine di accedere al servizio bisognerà fornire solo una email e un metodo di pagamento valido come Paypal o carta di credito. il suo costo mensile è di soli 9,99 euro.

Privo di parabola e decoder, con DAZN si potranno vedere le partite su molteplici devices, sui quali dovrà essere installata l’applicazione e dovranno essere collegati ad una connessione internet valida.

Nello specifico, il servizio sia in modalità live che on demand è supportato su:

  • Smart TV e Dispositivi di streaming: Amazon Fire TV Stick, Android TV, Apple TV, Google Chromecast, LG TV, Panasonic TV, Samsung TV, Sony TV.
  • Smartphone e Tablet: Amazon Fire Tablet, iPhone, iPad, smartphone e tablet Android.
  • Computer: Chrome, Firefox, Windows, Mac, Linux.
  • Console per videogiochi: Xbox One & PlayStation®4.