Wind
Wind

La legge sul roaming libero in Europa ha fatto felici tutti quegli utenti che amano viaggiare nei confini del nostro continente, senza dover rinunciare alla navigazione internet. Sino ad un anno fa, ripensandoci, ogni qual volta dovevamo andare in Francia, Germania, Spagna dovevamo attrezzarci o di una SIM del paese stesso o di una promo italiana dai prezzi alti e dai servizi molto bassi.

 

Wind, quanti GB da utilizzare all’estero

La normativa attuale dell’UE ci dice che la navigazione all’estero costa come quella nel nostro paese. Alcuni utenti, però, non hanno letto proprio tutta la normativa. I gestori, infatti, possono mettere dei paletti rispetto ai dati da utilizzare in viaggio.

Wind, ad esempio, dopo aver fatto brancolare nel buio i suoi clienti, è stato molto chiara. Il traffico internet a disposizione in Europa è proporzionale al costo della propria tariffa in Italia.

Leggi anche:  Call center offrono a sorpresa una nuova offerta Wind: 30 Giga a partire da 5 euro

L’azienda ha applicato un preciso algoritmo. Per calcolare i GB da usare in Europa bisogna fare questo calcolo: costo tariffa diviso sei per due. Ad esempio, chi paga a Wind 10 euro el mese potrà usare 2,7 GB di internet fuori dai confini, chi ne paga 20 avrà 5,5 GB. Potete farvi un’idea precisa collegandovi a questa pagina sul sito ufficiale di Wind.

Se siete con le valigie già fatte e non volete avere problemi di navigazione all’estero, vi consigliamo di partire con informazioni precise!