Netflix, pronta ad investire ancora di più
Netflix, pronta ad investire ancora di più

Produrre serie e film costa parecchio, e anche un colosso come Netflix non può disporre direttamente di tutto il denaro necessario per farlo. Per questo, la compagnia ha fatto di sapere di essere pronta a raccogliere 1,5 miliardi di dollari sotto forma di debito. Questi fondi serviranno per migliorare ulteriormente il catalogo di contenuti originali. Questi contenuti, arrivati a questo punto, sono fondamentali per il servizio che offre. La maggior parte dei soldi andranno probabilmente in serie piuttosto che film.

Nuovo capitale

Nonostante il successo raggiunto nell’ultimo periodo e il raggiungimento di 125 milioni di abbonati, Netflix non è riuscita a raggiungere una nuova strategia finanziaria. Solo l’anno scorso, la compagnia ha richiesto più di una volta più di un miliardo di dollari, arrivando a spendere più di 8 miliardi per i propri contenuti originali. Spesa notevole, ma mai quanto l’entrate di 11 miliardi di dollari, in parte dovuti agli abbonamenti e in parte agli streaming. Quest’anno anche le spese potrebbero superare le decine di miliardi e così le entrate potrebbero continuare a ingrossarsi.

Leggi anche:  Netflix ha guadagnato circa 3,91 miliardi di dollari negli ultimi mesi

Nella dichiarazione ufficiale, Netflix afferma: “Il nuovo capitale andrà verso l’acquisizione di contenuti, produzione e sviluppo, spese in conto capitale, investimenti, capitale circolante e potenziali acquisizioni e transazioni strategiche”. Ha anche aggiunto che continueranno ad aumentare il debito se è necessario per aumentare i contenuti originali.

La parte fondamentale è il ricambio. Con la fine di serie importanti come House of Cards, per motivi che esulano dalla serie stessa, è necessario trovare qualcos’altro da offrire al pubblico. Netflix ha anche in cantiere dei progetti che puntano alle vere sale cinematografiche.