Wind tenta i clienti Tim con offerte molto vantaggiose

Le compagnie presenti sul territorio italiano continuano a rispondersi colpo su colpo, proponendo anche offerte “pazze”. Questo è il caso di Wind che in questo periodo sta offrendo a chiunque decida di cambiare operatore offerte tramite una campagna Operator Attack.

Tra le offerte proposte ne troviamo alcune della famiglia Easy

Ma vediamo nel dettaglio:

  • Wind All Inclusive Flash 30 GB che prevede 1000 minuti verso tutti i numeri, sia fissi che mobili, 500 SMS verso tutti e 30 GB di traffico internet fino alla massima velocità del 4G al costo di 12 euro al mese;
  • Wind Smart 7 Easy che prevede 1000 minuti verso tutti i numeri, sia fissi che mobili, e 5 GB di traffico internet al costo di 7 euro ogni quattro settimane;
  • Wind Smart 9 Easy 10 che prevede minuti illimitati verso tutti i numeri, sia fissi che mobili, e 10 GB di traffico internet al costo di 9 euro ogni quattro settimane;
  • Wind Smart 10 Easy 20 che prevede minuti illimitati verso tutti i numeri, sia fissi che mobili, e 20 GB di traffico internet al costo di 10 euro ogni quattro settimane.
Leggi anche:  Passa a Wind: utenti in estasi con l'offerta da minuti, SMS e giga in 4G a 5 euro al mese

Tali offerte, come detto in precedenza, possono essere attivate da chiunque decida di passare a Wind e proviene o da Tim oppure da Operatori Virtuali, escluso però PosteMobile.

Il costo previsto per l’attivazione della promozione varia a seconda della promozione che si decide di attivare. Infatti saranno 10 euro invece di 19 euro per chi decide di attivare un’offerta All Inclusive Flash e, in caso di recesso prima dei 24 mesi, al cliente verranno addebitati gli ulteriori 9 euro rimanenti.

Mentre per chi deciderà di attivare un’offerta Wind Smart il costo previsto per l’attivazione sarà di 14 euro invece di 24 euro e, in caso di recesso, i restanti 10 euro verranno addebitati immediatamente al cliente.

Inoltre, sembrerebbe che Wind stia proponendo un’altra offerta, l’offerta “pazza” di cui si parlava a inizio dell’articolo.