Essential sta lavorando per eliminare il Notch
Essential sta lavorando per eliminare il Notch

Essential starebbe lavorando per eliminare dai suoi smartphone una caratteristica che quest’anno è stata adottata anche da molte altre aziende. Sto parlando del tanto discusso Notch.

L’azienda è stata la prima a portare questa caratteristica sui suoi smartphone, seguita anche da Apple. Ora però, come l’azienda di Cupertino, anch’essa starebbe lavorando per eliminarlo.

Anche Essential al lavoro per eliminare il Notch

L’azienda non ha nascosto che ritiene il Notch un problema che vorrebbe risolvere. Vorrebbe infatti offrire uno smartphone con la parte frontale tutta occupata dal display, spostando la fotocamera nella parte posteriore. Alcuni brevetti registrati nei mesi scorsi dall’azienda presentano infatti molti cambiamenti sui dispositivi.

Un brevetto tra quelli registrati mostra una fotocamera integrata nel display, la fotocamera sarebbe “inserita in uno spazio trasparente che consente alla luce di raggiungere la telecamera per catturare un’immagine“. Un altro brevetto invece spiega come uno schermo scavato possa contenere un sensore di una fotocamera. In poche parole, tutti i brevetti depositati, vedono il sensore della fotocamera al di sotto del display. Se realizzati, potrebbero portare all’eliminazione del tanto amato e odiato Notch.

Leggi anche:  Amazon Prime Day: i migliori smartphone cinesi in offerta

Un ultimo brevetto prevede una fotocamera a scomparsa, sicuramente un pochino più scomoda ma anch’essa consentirebbe all’azienda di eliminare il punto nero dal display. Non ci resta che attendere per scoprire se tali brevetti verranno mai utilizzati nella produzione di uno smartphone Essential.