whatsapp segreti

Quanti di voi questa mattina si sono svegliati con cinquanta, cento, duecento notifiche su WhatsApp? Ogni anno è sempre la stessa storia: il 25 Dicembre escono come funghi i classici gruppi di auguri che, in un modo o nell’altro, tutti cerchiamo di evitare. Ora i colleghi di lavoro, ora parenti di lontana provenienza, siamo costretti a ricambiare con un tanto banale quanto scontato “Anche a te e famiglia”.

WhatsApp e gli auguri di Natale

Se proprio non ce la fate più a dover ripetere ogni 365 giorni le stesse azioni, vi offriamo una rapida guida che mostrerà come evitare i gruppi su WhatsApp. In questo modo, non soltanto ci libereremo dalle notifiche sempre più asfissianti, ma riusciremo anche a non ingolfare il cellulare con foto banali di baci ed abbracci.

Partiamo con un’evidenza. E’ impossibile – stando alle regole attuali di WhatsApp – evitare di essere aggiunti all’interno di una conversazione di massa. Per tale ragione è opportuno utilizzare delle contromosse.

Tre metodi per dire no ai gruppi natalizi

La prima via alternativa per bloccare i gruppi può essere quella di bloccare l’eventuale amministratore, prima che questo dia inizio alle danze. Il metodo, però, come intuibile è valido solo se si conosce chi creerà il fatidico gruppo da evitare.

Il secondo modo è un po’ più complesso. Se proprio volete rinunciare ai gruppi sarà necessario cambiare il numero di telefono collegato al proprio account WhatsApp.

La terza ed ultima via è quella più popolare e seguita. Silenziando il gruppo per un anno ed impostando il salvataggio manuale dei file, saremo del tutto fuori da ogni dinamica di conversazioni con gli auguri natalizi a fare da sottofondo.