L’operatore rosso, per rendere il suo servizio ancora migliore e colpire in modo nettamente la concorrenza, nel corso degli ultimi anni, ha investito circa 50 milioni di euro, affinché le varie città italiano potessero usufruire di reti sempre più veloci e innovative.

Dopo aver raggiunto città come Milano, Verona, Firenze e Palermo, Vodafone ha lanciato anche nella città di Bologna, la rete mobile 4.5G fino a 550 Megabit al secondo. L’operatore ha come obiettivo quello di proseguire con l’espansione di questa rete anche nelle altre città, rispettivamente Napoli, Torino, Roma e Genova, entro marzo 2018.

L’evoluzione delle rete 4G permetterà ai clienti, in primis, di navigare sul web ad una velocità doppia rispetto a quella attuale, inoltre, ci sarà un netto miglioramento delle prestazioni.

Bologna in versione 4.5G

I cittadini bolognesi dopo aver appreso tale notizia, sono rimasti entusiasti, in quanto vedranno migliorare le proprie esigenze con una velocità superiore.

I clienti, dalla rete mobile 4.5G, potranno beneficiare di:

  • Scaricare la puntata di qualsiasi serie televisiva in 30 secondi, con una velocità di reazione della rete di soli 12 millisecondi.
  • Utilizzo di applicazioni ad alto consumo di banda, come ad esempio, la ‘Virtual Reality’.
  • Alto livello di performance grazie alle tecnologie ‘Carrier Aggregation’ a 4 frequenze, e ‘4X4 MIMO’.

Ad oggi, i dispositivi che sono abilitati alla rete 4.5G di Vodafone sono il Samsung Galaxy S8, Samsung Galaxy S8 Plus, Sony Xperia XZ e a breve il nuovo Samsung Galaxy Note 8.

Possiamo dire che l’arrivo della rete mobile 4.5G è solo l’inizio di una nuova era dove i clienti potranno usufruire di benefici, prima di passare al definitivo cambiamento, ovvero, l’arrivo della rete mobile di quinta generazione (5G). Quest’ultima ridurrà ancor di più i tempi di latenza e i secondi necessari per le operazioni di download e upload.

Detto ciò, non ci resta che assistere al cambiamento delle reti mobili.