Chromebook Pixel by Google

 

Il traffico web generato dai Chromebooks suggerisce che i portatili a basso prezzo non sono riusciti a prendere piede con i consumatori, ma questi numeri non possono raccontare tutta la storia sulla popolarità del portatile.

L’osservatore del traffico web NetMarketShare riferisce che durante la prima settimana di monitoraggio dell’attività dei Chromebook sul Web, i notebook sono appena apparsi sul radar del servizio.

Durante il periodo di monitoraggio, solo lo 0,02 per cento del traffico web è arrivato dai Chromebooks. Questo suggerisce che non ci sono ancora molti dispositivi, e l’esperimento di Google con un computer portatile always-on, sempre connessi potrebbe essere un fallimento.

Per mettere le cose in prospettiva, nel mese di aprile 2013 tutti i Chromebooks insieme sono riusciti a raggiungere 7/10 di punto percentuale di utilizzo dei PC Windows 8 di tutto il mondo“, ha sottolineato Ed Bott di ZDNet .

Tenete presente che il Chromebook è sul mercato da due anni, mentre Windows 8 da solo sei mesi circa. Tuttavia, Google ha mostrato di essere a conoscenza di alcune carenze del Chromebook .

Leggi anche:  Messaggi Android: l'app sarà presto modificata per Chromebooks

In termini di volumi di vendita, siamo stati molto colpiti da quanto i nuovi Chromebooks stanno facendo nella vendita al dettaglio“, ha detto Stephen Baker, analista del settore con l’NPD Group di Port Washington, NY.

Ha, poi, aggiunto che i Chromebooks rappresentano oltre il 20 per cento delle vendite di notebook per meno di $ 300. I Chromebook possono competere con i tablet in termini di vendite. “Pensiamo che i Chromebooks sono altrettanto competitivi dei tablet Android a basso costo“, ha osservato Baker.

Forse Google ha voluto tenere troppo basso il prezzo realizzando un prodotto che non è un PC al 100%, mentre con qualche funzionalità in più avrebbe potuto renderlo più appetibile per il mercato.

via