whatsapp telegram

Telegram o WhatsApp, bel dilemma, altro che essere o non essere. In moltissimi, sia sul web su Facebook, ci chiedete quale sia la migliore applicazione. Ognuna, ovviamente, ha aspetti positivi e negativi, ma quale vincerà?.

WhatsApp VS Telegram: quale scegliere e perchè

Gli aspetti da prendere in considerazione sono davvero moltissimi, ma andiamo con ordine e scopriamoli passo per passo.

Uno smartphone -> tanti account

Uno degli aspetti più positivi di Telegram, è senza dubbio la possibilità di condividere, su unico dispositivo, più account dell’applicazione di messaggistica.

Con WhatsApp questo non è possibile, a meno che non si ricorra a qualche semplice trucchetto. In questo caso, infatti, associato all’app scaricata su uno smartphone, ci sarà sempre e solo un unico profilo.

Un punto per Telegram.

Versione Desktop

Per WhatsApp, come sappiamo, esiste la versione web, ma questa non è scollegata dalla versione mobile. In altre parole, è una sorta di interfaccia che permette di visualizzare la versione mobile, ma se lo smartphone è spento, non potrete usufruire del web.

Con Telegram, invece, la situazione è diametralmente opposta. I due client sono separati, pertanto non importa e non esiste un collegamento tra il web e il mobile.

Due a zero per Telegram.

Gif e Sticker

In entrambi i casi troviamo la possibilità di inviare e ricevere GIF o sticker, ma prestate attenzione, solamente su WhatsApp sono presenti quest’ultimi.

Due a uno per Telegram.

Videochiamate

Entrambi i software permettono di inviare e ricevere chiamate Voip, ma solamente WhatsApp, per ora, offre l’opportunità di effettuare videochiamate.

Due a Due, siamo al pareggio.

Sicurezza

Uno degli aspetti più richiesti e ricercati dagli utenti di tutto il mondo, la sicurezza e la conservazione della privacy. Su WhatsApp, come ben sappiamo, abbiamo la crittografia end-to-end, tutte le conversazioni sono criptate, non vengono salvate su alcun server e possono essere visualizzate solo dagli smartphone connessi.

Leggi anche:  WhatsApp, da oggi sarà utilizzabile anche sulla vostra tv: ecco come

Su Telegram, la situazione è differente. In genere, i messaggi vengono salvati sul cloud, quindi sui server dell’azienda, a cui si collegano gli smartphone (non sono criptati). Esistono invece le conversazioni segrete, in cui vengono criptati. In genere però WhatsApp è più sicuro di Telegram.

Tre a Due per WhatsApp.

Funzioni aggiuntive

Arriviamo alle principali differenze, su WhatsApp sono state recentemente introdotte le Storie, con la possibilità di impostare veri e propri stati, in perfetto stile Instagram.

Su Telegram, invece, troviamo i tanto amati BOT. Veri e propri programmi che potranno svolgere particolari azioni in assoluta autonomia, veramente molto utili.

Questa sezione è a discrezione dell’utente, WhatsApp mantiene il vantaggio.

Funzioni uniche su Telegram

E’ indubbio, tuttavia, che Telegram presenta un numero maggiore di funzioni. Dall’autodistruzione dell’account (se non utilizzato per un periodo), alla possibilità di proteggere le chat con una password, canali uno->molti (iscrivetevi al nostro) e molto altro ancora.

Tre a Tre.

Conclusioni

In conclusione, dati alla mano, guardando solamente le funzioni, le due applicazioni si equivalgono, ma dobbiamo ammetterlo Telegram è migliore di WhatsApp. E’ più sicuro, maggiormente personalizzabile, ed ha molte particolarità completamente assenti sulla concorrente.

Telegram vince la sfida.