Ne parlavamo giusto ieri, il Black Friday non è quello che dovrebbe essere, ma in alcuni casi si dimostra essere quello che è realmente, una truffa. Perchè?. Scopriamolo assieme.

Black Friday: la truffa ai consumatori è servita

Il Black Friday non è sempre rose e fiori, ma in alcuni casi è una vera e propria truffa. Il motivo è semplice, esistono commercianti che, purtroppo, giocano con prezzi ed i relativi sconti.

In rete abbiamo raccolto nuove interessanti testimonianze che lamentano sconti non propriamente consoni a quanto ci si potrebbe aspettare. Secondo un recente sondaggio sui consumatori inglesi, è stato effettivamente verificato che 6 su 10 hanno acquistato prodotti ad un prezzo pari, se non superiore a quanto disponibile nei giorni precedenti.

Lo stesso discorso vale per la Svizzera, anzi è stato rilanciato un sito, Blackfridaydeals.ch in cui si cerca di mettere in guardia gli utenti, di non cadere in finti sconti e promozioni disponibili sul web.

Il trucco ve lo abbiamo spiegato qui, è molto semplice. Il rivenditore, prima del giorno del Black Friday, provvede a rialzare il prezzo (rispetto a quanto era fino a qualche giorno prima), per poi proporlo allo stesso costo, ma segnando un incredibile sconto.

Leggi anche:  Wind regala fino a 10 euro di credito per il Black Friday

La pratica è davvero comune, sopratutto nei negozi di elettronica, almeno secondo Julian Zrotz di BlackFridayDeals.ch. Non cadete in trucchi psicologici, atti proprio a destabilizzarvi e farvi credere che, se non provvedete ad acquistare immediatamente lo smartphone, non ne avrete più l’opportunità. Non è cosi, sopratutto vicino a Natale.