YouTube
YouTube: ecco perché sparì da iOS

Molti di voi ricorderanno che l’app di YouTube un tempo apparteneva alle app “native” integrate in iOS. In altre parole gli utenti che acquistavano un iPhone, un iPad o un iPod touch fino al 2012 trovavano pre-installata su iOS l’applicazione della popolare piattaforma di video-sharing. Per una qualche ragione, rimasta oscura fino ad oggi, l’app è stata rimossa a partire da iOS 6 beta 4. Molti utenti immaginavano che la scelta di eliminare l’app in questione era da imputare ad Apple. Ma a quanto pare non è così. Lasciate che vi spighiamo questa storia.

Pochi giorni fa un ex dipendente Google ha condiviso su Twitter una vicenda che tutti noi, utenti e addetti ai lavori, abbiamo ignorato… almeno fino ad oggi!

La decisione di eliminare da iOS 6 l’app ufficiale di YouTube fu presa da Google. Per quale ragione? Perché era la stessa Apple ad aver progettato l’app collaborando con il team di YT. Probabilmente Apple voleva avere un controllo così importante del software perché desiderava regalare agli utenti la miglior esperienza d’uso possibile. A quanto pare, però, a Google non stava bene questa situazione. Fu per questa ragione che i dirigenti del colosso di Mountain View decisero di sciogliere l’accordo che durava da ormai cinque anni. Sciogliendo l’accordo che poneva dei vincoli a Google, il team di sviluppatori di YouTube ha potuto riprendere il controllo completo dell’app, il cui download può ora essere effettuato direttamente dall’App Store.