Samsung Galaxy S8 Unpacked

L’impatto che ha avuto Samsung Galaxy S8 sul mercato e sul mondo degli smartphone è evidente. In fabbrica, l’azienda sudocoreana ha sviluppato davvero un ottimo prodotto – quasi rivoluzionario – rispetto agli item offerti dai principali rivali, a partire dal Apple. Le grande tecnologie messe in campo da Samsung sono ora però chiamate alla prova dei fatti, ovvero al commercio con le sue leggi e le sue sentenze.

I primi dati che stanno emergendo, dopo quasi due mesi di vendite, dicono che il Galaxy S8 sta avendo un buon appeal sul mercato soprattutto nei feudi dell’azienda: l’Europa e l’Asia Orientale. Molte più difficoltà si stanno riscontrando negli Stati Uniti d’America.

Lì dove domina il grande rivale Apple i numeri non sono poi così positivi, anzi peggiorano rispetto allo scorso anno. Nell’analisi effettuata dall’istituto Kantar emerge che nel trimestre concluso ad aprile il Samsung Galaxy S8 – nella sua versione standard e nella sua versione Plus – occupa soltanto l’8,1% delle vendite, scendendo quindi se possibile anche di livello rispetto all’8,8% fatto segnare da Galaxy S7.

Leggi anche:  Tre Italia: ecco le nuove offerte per poter acquistare Samsung Galaxy S8 e S8+

Gli iPhone, invece, sono nettamente in vantaggio con un quasi irraggiungibile 36,6% (solo iPhone 7 negli USA vende circa il 20% di tutti gli smartphone!).

Questi numeri ovviamente vanno presi con le pinze, anche perché mettono sul tavolo soltanto un breve arco di tempo. Sarà molto più interessante per Samsung scoprire i risultati della prossima estate per scoprire se il tabù America può finire una volta per tutte…