iPhone

Quante volte è capitato a casa di amici o a lavoro di scrivere lunghe password per il WiFi, spesso incomprensibili tra lettere, maiuscole e minuscole? In rete girano molti video virali a riguardo di quella che è una delle situazioni più antipatiche legate all’utilizzo di internet. Eppure, per questioni di sicurezza e di privacy, rinunciare alla password è una cosa abbastanza complicata, visto che in tal caso le reti sarebbero esposte a grandi pericoli.

Con il prossimo iOS 11, gli iPhone (presenti e futuri) avranno la possibilità di evitare questa lunga tiritela. Una delle caratteristiche poco sottolineata del nuovo sistema operativo di casa Apple prevede la possibilità di leggere i codici QR. Attraverso questa funzione ed attraverso la fotocamera, gli iPhone saranno in grado di accedere al WiFi senza dover passare per le lungaggini della password scritte manualmente.

Il codice QR nella stragrande maggioranza dei casi è individuabile nella parte inferiore dei modem (soprattutto in quelli più moderni). In alternativa, per gli strumenti un po’ più vecchi, è possibile ottenere il codice QR relativo alla connessione usando uno dei tanti programmi di Code Generator.

Leggi anche:  iOS 11 rilasciato, disponibile dalle 19.00: dispositivi compatibili, problemi e come installarlo

Creando un codice univoco per il proprio WiFi si eviteranno noie sia da parte di chi deve ricevere il segnale sia da parte di chi lo deve prestare.

Questa è soltanto una delle funzioni che iOS 11 mette a disposizione di iPhone ed iPad attraverso un nuovo pacchetto di servizi che è sempre più atteso.