Google Assistant
Google Assistant diventa disponibile via OTA per OnePlus 3 e OnePlus3T, la nuova assistente vocale di Google inizia a farsi vedere anche da noi!

 

Come probabilmente avrete già appreso dalla nostra pagina, da qualche giorno Google Assistant, il nuovissimo assistente vocale di Google è disponibile al download per tutto i device Android che montino Android 6.0 Marshmallow e successivi e Android 7.0 Nougat e successivi.

Il nuovo assistente vocale made in Google non è più esclusiva di Google Pixel e Google Pixel XL ed approda su tutti i device Android più aggiornati. Il roll-out ufficiale al momento è stato avviato solo negli Stati Uniti ma presto inizierà anche in Europa. Tuttavia, se doveste soddisfare i requisiti di cui sopra potreste fare un tentativo ed installare l’apk di Google Play Services, come vi abbiamo spiegato in un recente articolo.

La nuova AI di Google che va a sostituire la ‘vecchia’ Google Now, da oggi è disponibile però via OTA per i due flagship OnePlus, ossia OnePlus 3 e OnePlus 3T. Per ottenerla è necessario aggiornare Google Play Services all’ultima versione disponibile (dovrebbe arrivare una notifica push). Molti utenti stanno segnalando che la nuova versione di Play Services è disponibile per OnePlus 3, e di conseguenza per il suo ‘fratello maggiore’, pertanto vi invitiamo caldamente a procedere con l’update al fine di poter iniziare ad usare il nuovo fantastico assistente vocale.

Google Assistant, al contrario di Google Now, è molto più chiacchierona e, anche se non è ancora disponibile la localizzazione nella nostra lingua, se avete un po’ di dimestichezza con l’inglese potrete fare richieste di qualunque tipo, anche a voce, e l’AI, che ha implementato un più raffinato sistema di riconoscimento vocale, sarà in grado di rispondere a tutte le vostre domande.

A Redmond stanno puntando tutto su Google Assistant in quanto ritengono la strada da percorrere per il futuro sia quella dell’intelligenza artificiale. La concorrenza infatti è spietata, Amazon Alexa, Cortana di Microsoft e Siri, non stanno certo a guardare e dunque big G non può rimanere con le mani in mano. Google Assistant sarà disponibile in futuro anche sugli smartwatch con Android Wear 2.0, oltre che su Google Home, Android Auto e alcune AndroidTV.