Il nuovo Google Pixel nelle tre colorazioni disponibili al lancio
Il nuovo Google Pixel nelle tre colorazioni disponibili al lancio

Uno degli aspetti del nuovo Google Pixel che, in fase di presentazione, aveva meno convinto, era senza dubbio la capienza della batteria. Parliamo infatti di una 2.770 mAh, un quantitativo che, sulla carta, non fa gridare certo al miracolo. Come spesso accade però, è l’ottimizzazione software a fare la differenza, e nei primi test questo Google Pixel sembra davvero avere un’autonomia convincente. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Il noto utente wooparse di Reddit ha infatti pubblicato gli screenshot relativi alla batteria del proprio Google Pixel. Come potete vedere voi stessi nella galleria fotografica sottostante, si parla di una percentuale di batteria residua del 40% dopo 13 ore di utilizzo, un dato davvero notevole.


Scendendo nel dettaglio, è possibile notare 3 ore di display attivo, 11 minuti di chiamate vocali ed un utilizzo importante dell’applicazione “Waze”, notoriamente molto energivora. Facendo due rapidi calcoli, dovrebbe essere molto semplice riuscire a raggiungere le 5 ore e 30 minuti di display attivo, davvero un ottimo risultato considerando anche il segmento di appartenenza di questo dispositivo.

Stiamo infatti parlando di uno smartphone con display da 5 pollici, che inevitabilmente restituisce dei risultati in termini di autonomia ben diversi dalla categoria dei phablet. In ogni caso, le premesse ci sono tutte affinchè questo Google Pixel non faccia rimpiangere una batteria più capiente in relazione all’amperaggio.

Insomma, Google sembra davvero aver compiuto un lavoro di ottimizzazione di alto livello, un pò come ci ha insegnato Apple negli ultimi anni. Staremo a vedere se questo aspetto convincerà gli utenti a dare una chance ai nuovi Pixel di Big G.