Spotify
Spotify, un virus imperversa sulla versione gratuita dell’app

Spotify è sotto attacco, o per lo meno i suoi utenti sono in una condizione di serio pericolo. Un virus molto pericoloso, infatti, imperversa sull’applicativo gratuito del servizio, a causa di alcuni annunci pubblicitari malevoli in esso presenti.

Nelle ultime ore, molti utenti del noto servizio di streaming musicale hanno avuto a che fare con un malware piuttosto pericoloso, in grado di danneggiare seriamente alcuni smartphone e tablet. Il virus agisce mediante alcuni banner pubblicitari presenti nella versione gratuita dell’applicazione e minaccia la sicurezza di milioni di utenti in tutto il mondo.

Spotify, come prevenire il malware

Per evitare di incorrere in problemi riguardo alla sicurezza ed alla stabilità del proprio dispositivo, vi consigliamo di evitare di cliccare sui banner pubblicitari all’interno dell’app in questione, almeno per il momento. Un utente ha affermato: «Nel momento in cui aprite Spotify Free e cliccate sul banner, l’applicativo vi reindirizzerà a siti infetti, mediante il browser del vostro device. Alcuni dei quali non necessitano nemmeno di interazione, per infettare il terminale.»

Secondo indiscrezioni, la contaminazione sta avendo luogo a partire dallo scorso martedì e coinvolge ogni sistema operativo, da Windows ad Android, da iOS a macOS o Linux. Spotify ha dichiarato di aver risolto il problema, ma la minaccia sembra non essere ancora del tutto sventata. La stessa azienda, infatti, ha richiesto la collaborazione degli utenti, al fine di poter individuare eventuali problematiche e l’ora esatta in cui esse si sono verificate.

Dopo il virus che ha infettato Facebook Messenger nei giorni scorsi, un altro servizio ampiamente diffuso tra gli utenti è sotto attacco e rischia di ledere la privacy e la sicurezza dei suoi utenti. Per il momento la situazione è da tenere sotto controllo, vi consigliamo pertanto di rimanere in allerta e continuare a seguirci per ulteriori informazioni e novità a riguardo.