lg v20
In arrivo LG V20, gemello del V10?

LG V10 è stato uno degli smartphone più interessanti introdotti lo scorso anno. Annunciato nel mese di ottobre, questo device è stato, in un certo senso, la seconda punta di LG del 2015. Il V10 è, infatti, il terminale che si distingue per i suoi due display, uno principale ed uno secondario sopra il suo regolare pannello. Quest’ultimo, in realtà, dispone di propri driver e sfoggia le stesse funzionalità che, essenzialmente, riguardano le scorciatoie di accesso alle applicazioni preferite, ma anche alle informazioni di notifica, e molto altro.

LG V10, con queste caratteristiche, è stato in tutta onestà una boccata d’aria fresca nel panorama dei dispositivi mobili. Anche per l’aggiunta di una scocca in metallo che lo rende un prodotto robusto e resistente. Detto questo, le voci su LG V20 hanno cominciato ad apparire sul web già da un bel po’ di tempo, sebbene queste non rivelino più di tanto le informazioni sul dispositivo stesso.

Sapevamo che il terminale avrebbe dovuto essere annunciato quest’anno, ma non si hanno tuttavia ancora informazioni ufficiali riguardo ad esso. Quel che emerge, però, è che LG avrebbe deciso di annunciarlo nel mese di settembre e, soprattutto, sarà disponibile con Android 7.0 Nougat. Si tratta di annuncio ufficiale, poiché LG Korea ha condiviso queste informazioni sul sito ufficiale della società. “V20 funzionerà con l’ultimo sistema operativo Android, diventando così il primo tra gli smartphone appena rilasciati. Si prevede che V20 fissi i nuovi standard dei dispositivi premium con funzionalità multimediali più estese“, ha dichiarato Jojunho, Presidente di MC Business Division di LG Electronics.

Considerando il fatto che LG V10 sfoggia un display da 5,7 pollici, il V20 potrebbe effettivamente esserne l’erede e, quindi, diventare di fatto un phablet. Inoltre, molto probabilmente, il dispositivo sarà equipaggiato con processore Snapdragon 820 a 64 bit quad-core SoC, con 4GB o 6GB di RAM al suo interno. Anche questo modello avrà due display, ovviamente, anche se ancora non sappiamo cosa aspettarci in termini di costruzione. Probabilmente dovrà necessariamente differenziarsi da LG G5. E ciò non fa altro che incrementare la curiosità riguardo (anche) il suo aspetto definitivo.